Diventare redattore web

Come diventare un redattore web, vale a dire il Web Content Editor

L’editor Web scrive contenuti per siti Web, giornali o anche applicazioni Web. La scrittura sul web racchiude alcune particolarità che è importante conoscere per poter esercitare questa professione, ancora recente ma sempre più apprezzata dai recruiter.

Il web content editor è responsabile della scrittura dei contenuti sui siti Web al fine di ottimizzare il loro riferimento naturale. Chiamato anche SEO (Search Engine Optimization), il referenziamento naturale si riferisce a tutti i metodi volti a posizionare un sito o una pagina web in cima ai risultati dei motori di ricerca. Questa visibilità dipende in parte dal lavoro sui contenuti che è principalmente responsabilità del web content editor.

Scrivere sul web implica quindi avere una buona conoscenza della SEO, in particolare per poter utilizzare le stesse parole chiave digitate dagli utenti di Internet sui vari motori di ricerca. In Italia, data la sua posizione dominante, l’obiettivo è di essere posizionato il più bene possibile su Google. In questo il lavoro del web editor è diverso da quello del giornalista poiché deve avere una certa dimestichezza con il web marketing e il mondo del web in generale.

Il web editor può lavorare in un’agenzia digitale, oltre che come freelance o come imprenditore autonomo. Può scegliere di specializzarsi in un campo specifico (turismo, sport, cultura, ecc.) o scrivere su qualsiasi tipo di tema. I compiti di una redazione web possono variare: oltre alla redazione di pagine web, schede prodotto o articoli di blog, potrebbe occuparsi anche di ottimizzare un testo già esistente eseguendo un lavoro di rilettura e/o di riscrittura.

Le competenze richieste per diventare Web Content Editor

Per lavorare come redattore web, è essenziale essere un po’ curiosi, data la diversità degli argomenti che spesso ci si trova ad affrontare. Se scrivere senza commettere errori di ortografia è ovviamente un prerequisito, il web content editor deve anche saper scrivere rispettando alcuni codici specifici del web: costruire titoli efficaci dal punto di vista SEO, inserire link rilevanti e immagini suggestive e della giusta misura, ecc.

Tutte queste competenze contribuiranno alla creazione di contenuti di qualità destinati sia agli utenti di Internet che ai robot dei motori di ricerca responsabili del posizionamento di una pagina secondo numerosi criteri. I web editor inoltre, devono essere esperti di computer, sia che utilizzino strumenti di scrittura (come i generatori di parole chiave) o che cerchino immagini esenti da royalty da modificare in termini di peso e dimensioni. La parte dedicata alla ricerca di informazioni (le cosiddette fonti) è fondamentale nella scrittura sul web e non è raro che un editore web a volte dedichi più tempo all’apprendimento di un argomento che alla scrittura di un articolo, soprattutto quando non ha una conoscenza particolare del tema da trattare.

In termini di ambiente di lavoro, il web editor può lavorare in collaborazione più o meno stretta con professioni come web designer, web developer, consulente SEO, responsabile editoriale, o anche project manager digitale.

Leave a Reply