ridurre dimensioni dei video

Come ridimensionare un video: strumenti e suggerimenti

Puoi fare a meno degli strumenti di compressione video. Strumenti online gratuiti come 123apps o Video Candy ti consentono di ridurre le dimensioni dei tuoi file video (mp4, wmv, mov, avi, ecc.). Oltre alla compressione video, alcuni di questi servizi hanno funzionalità di editing video.

Suggerimenti per ridurre le dimensioni dei file video

Ecco alcuni suggerimenti che dovresti conoscere per ridurre le dimensioni di un video:

Se utilizzi un software di editing video, ricordati di regolare le impostazioni di esportazione del tuo progetto, soprattutto in termini di risoluzione. Infatti, se scegli una risoluzione troppo alta (2K o 4K), il tuo video avrà una qualità elevata ma potrebbe essere molto grande. Se vuoi davvero ridurre il peso di un video, scegli invece una risoluzione di 720p o 1080p.

Un altro punto importante: il formato di output. Alcuni formati sono più grandi di altri. Per la distribuzione su un sito web o sui social network, prediligere il formato .mp4 che è uno dei più utilizzati.

È anche possibile passare tramite VLC per comprimere un video. VLC è un lettore multimediale ma ha anche una funzione di compressione gratuita. Basta aprire l’applicazione e andare nel menu, nella sezione Media, quindi fare clic su Converti/Salva.

Video troppo pesante da inviare via email: cosa fare?

Se dopo la compressione e le ottimizzazioni, il tuo video è ancora troppo grande per essere aggiunto come allegato e-mail, puoi utilizzare gli strumenti di trasferimento file. Probabilmente hai già familiarità con WeTransfer, ma limita l’invio gratuito di file a 2 GB. Altri servizi gratuiti ti consentono di inviare file di dimensioni superiori a 2 GB come Swiss Transfer (fino a 50 GB) o GrosFichiers e Wormhole (fino a 10 GB).

Leave a Reply