software di clonazione del disco rigido

I migliori software di clonazione del disco rigido

In genere, il backup dei file è un processo semplice da eseguire, ma il backup completo o parziale di un disco rigido è un’altra questione. Se stai eseguendo l’aggiornamento a un disco rigido più grande o stai spostando i dati su un SSD, il modo più semplice e veloce per spostare quei dati è utilizzare il software di clonazione.

Software di clonazione, cos’è

Questo tipo di programma è particolarmente utile se si desidera spostare anche Windows da un disco all’altro, poiché è impossibile copiare Windows manualmente a causa delle diverse partizioni coinvolte. La clonazione significa anche che le app, le impostazioni e i dati di Windows verranno copiati anche sulla nuova unità. In alcuni casi, puoi persino posizionare la nuova unità in un altro computer con una scheda madre diversa e tutto dovrebbe funzionare correttamente.

Alcuni software di clonazione sono più facili da usare di altri. Prima di scegliere il tuo è importante sapere se offre la possibilità di clonare un disco di capacità maggiore su un disco più piccolo. In effetti, è normale che un SSD abbia meno spazio di archiviazione rispetto ai tradizionali dischi rigidi.

La clonazione non è facile poiché dovrai sempre eliminare o trasferire un numero sufficiente di file in modo che i dati rimanenti rientrino fisicamente nel nuovo spazio dedicato. Alcuni software di clonazione non possono ridurre le partizioni anche se c’è molto spazio libero. Un’alternativa efficace al software è un duplicatore fisico del disco rigido. Questo dispositivo funziona indipendentemente da un PC o laptop e può anche costare meno del software.

Il software di clonazione del disco presenta dei vantaggi, tuttavia, poiché consente di spostare singole partizioni e di fare molto di più della semplice copia di interi dischi. Spesso includono altre funzioni come backup e ripristino, nonché altri utili strumenti per il disco rigido.

Migliori software di clonazione del disco rigido

Macrium Reflect Free: è una soluzione gratuita di backup, imaging del disco e clonazione. Grazie a un’interfaccia chiara e alla sua procedura guidata integrata, sarai guidato attraverso ogni passaggio per scegliere esattamente quali partizioni del vecchio disco vuoi copiare sul nuovo, senza commettere errori. Per impostazione predefinita, Macrium supporta anche il comando TRIM per rimuovere i blocchi di dati inutilizzati. Offre anche l’opzione “copia intelligente” per duplicare il tuo SSD, in modo autonomo, su ogni settore del tuo nuovo disco. Crea supporti di ripristino, CD, DVD o con un’unità flash USB. Questo metodo ti sarà di grande aiuto per riparare il tuo PC in caso di malfunzionamento. Per poter effettuare backup incrementali, selezionare cartelle e file specifici, o addirittura crittografarli, quindi optare per l’edizione Home (a partire da € 57,95). Tuttavia, per un’utilità gratuita, Macrium è uno dei migliori della sua categoria e sarà più che sufficiente.

Paragon Hard Disk Manager Advanced: oltre alla clonazione, include strumenti per il backup, il ripristino dei dati, la gestione delle partizioni, la migrazione del sistema operativo e la pulizia del disco. Quindi è davvero una cassetta degli attrezzi che contiene tutto ciò di cui hai bisogno. È disponibile un set completo di funzionalità di clonazione, inclusa la possibilità di copiare su un disco di capacità inferiore. Lo fa escludendo determinati file, quindi non è necessario eliminarli manualmente sul vecchio disco. Supporta anche la clonazione su macchine virtuali in modo da poter lavorare con applicazioni non supportate da Windows 10. Hard Disk Manager Advanced può essere utilizzato su tre PC ed è riservato all’uso privato non professionale.

O&O DiskImage: viene fornito con molte opzioni per la clonazione dei dischi, dovrebbe attirare più utenti esperti che principianti. La clonazione non è la sua unica funzione poiché fornisce molti strumenti di backup, da un singolo file a un intero disco rigido. È progettato sia per coloro che desiderano mantenere un backup aggiornato sia per coloro che desiderano clonare un vecchio disco su uno nuovo in una volta sola. Una delle sue nuove funzionalità è la capacità di convertire i file DiskImage in file del disco rigido virtuale Microsoft. Se stai pensando di eseguire l’aggiornamento a Windows 11 e avere ancora la possibilità di tornare a Windows 10 ogni volta che vuoi, questo è un vantaggio decisivo. DiskImage supporta Windows 10, unità SSD e sistemi UEFI. La funzione DiskImage To Go crea automaticamente un’immagine avviabile su un’unità esterna specificata quando la colleghi al PC. È anche utile per riavviare il sistema se sei abbastanza sfortunato da avere un errore del disco. Inoltre, DiskImage offre ora una partizione di ripristino in modo da poter tornare rapidamente al lavoro in caso di arresto anomalo di Windows senza la necessità di un’unità flash USB. Viene offerta una prova gratuita di 30 giorni in modo da poter vedere se è giusto per te prima di impegnarti.

Leave a Reply