WooCommerce e Magento a confronto

WooCommerce VS Magento: due colossi dell’e-commerce a confronto

WooCommerce e Magento sono da diversi anni tra le applicazioni indispensabili per lo sviluppo e la gestione dei w. Questi due strumenti sono però radicalmente diversi nel loro design: Magento è un software indipendente, disponibile in open source o in edizione proprietaria. WooCommerce è invece un plugin, ovvero un’estensione opzionale del più noto sistema di gestione dei contenuti, ovvero WordPress.

Vantaggi e svantaggi di WooCommerce e Magento

Oggi ci sono un gran numero di soluzioni per l’apertura di un negozio online. Con WooCommerce o Magento, scegli un software per negozi online di successo, supportato da un team di sviluppatori esperti: la prima edizione ufficiale di Magento è stata lanciata a marzo 2008, mentre WooCommerce, uno dei primi plugin di WordPress per negozi online, è stato rilasciato a settembre 2011 Prima di entrare nel dettaglio di questo confronto, riassumiamo innanzitutto i principali vantaggi e svantaggi di questi due strumenti.

I pro e i contro di WooCommerce

WooCommerce ti permette di trasformare il tuo progetto WordPress in un negozio online reattivo e di qualità, senza intaccare gli aspetti che fanno il punto di forza di questo sistema di gestione dei contenuti: la costruzione modulare e le vaste possibilità di evoluzione tramite plugin rendono questa piattaforma flessibile molto appetibile per i negozi di tutte le taglie. Inoltre, come WordPress, WooCommerce è gratuito, purché paghi i costi di hosting. L’installazione, la progettazione e l’amministrazione del sistema del negozio online richiederanno più o meno lavoro da parte tua a seconda del fornitore scelto. Il progetto più grande che ti aspetta è quello della sicurezza legale: questo plugin per WordPress è chiaramente destinato al mercato statunitense.

I pro e i contro di Magento?

È stato quando è stata acquisita da Adobe nel 2018 che Magento è entrata nel settore dei sistemi per negozi aziendali. Le due versioni commerciali, Magento Commerce e Magento Cloud (con hosting), ne sono la migliore prova, così come il loro prezzo elevato. Di per sé, questo non è uno svantaggio per Magento: l’edizione open source originale rimane disponibile per tutti gli utenti interessati. Tuttavia, questa versione è molto meno ricca di funzionalità. Per questo la creazione del tuo negozio dipenderà soprattutto da te. Migliaia di estensioni Magento, a pagamento o gratuite, ti permetteranno di rimediare, anche se questa vasta scelta all’inizio può essere molto intimidatoria.

WooCommerce VS Magento: quale software è più adatto ai principianti?

WooCommerce è un’ottima soluzione per i principianti che non solo stanno muovendo i primi passi nel commercio online, ma non hanno esperienza con le piattaforme di contenuti online. WooCommerce può essere installato gratuitamente ed è relativamente facile da gestire da soli. Se hai già lavorato con WordPress, acquisirai rapidamente familiarità con questa soluzione. In caso contrario, l’ottima documentazione e i vari tutorial online (disponibili però solo in inglese) ti metteranno sulla buona strada.

In linea di principio, Magento si rivolge anche ai nuovi arrivati ​​nel mercato dell’e-commerce: l’edizione community open source è disponibile per tutti, a condizione che gestiscano il proprio hosting. Questa soluzione si rivolge però apertamente alla clientela business, per la quale i prezzi elevati delle due edizioni business non rappresentano un ostacolo. L’installazione e la configurazione della piattaforma, in particolare, è notevolmente più complessa rispetto a WooCommerce.

WooCommerce ha una comprovata esperienza nell’essere facile da usare per i principianti, in particolare quelli che hanno già lavorato in WordPress. Dopo un’installazione e una configurazione più laboriose, Magento è anche un’ottima scelta per avviare l’e-commerce.

Quali fornitori di servizi di pagamento sono supportati?

Per garantire il successo del tuo negozio online, è importante offrire ai tuoi clienti la più ampia scelta possibile di metodi di pagamento. In questa prospettiva, WooCommerce e Magento hanno implementato diversi metodi predefiniti. Con le estensioni corrispondenti, puoi aggiungere in qualsiasi momento le opzioni che ti mancano (ad es. PayFast, Amazon Pay o un trasferimento immediato). In questa sezione, WooCommerce offre più di 60 estensioni mentre ce ne sono quasi 190 sul lato Magento.

Entrambi i sistemi di negozio offrono i seguenti metodi di pagamento predefiniti:

  • Bonifico bancario
  • Assegno
  • Rimborso
  • Paypal

Nei suoi metodi di pagamento di base, Magento offre inoltre l’opzione “Pagamento con fattura”, che WooCommerce consente solo aggiungendo l’estensione corrispondente.

Sicurezza e manutenzione

In termini di sicurezza, Magento può evidenziare uno dei suoi punti di forza: Adobe rilascia regolarmente patch che prendono di mira le vulnerabilità della sicurezza e migliorano la sicurezza generale del suo software. L’installazione di queste patch di sicurezza non è tuttavia semplice, così come la manutenzione generale del sistema del negozio: aggiornare Magento a una nuova versione o anche installare piccoli aggiornamenti è laborioso e, a meno che non si conoscano bene i processi, molto complesso.

Il lavoro di manutenzione di WooCommerce è strettamente legato all’architettura di base di WordPress, risultando in un processo di aggiornamento completo e dispendioso in termini di tempo. Le vulnerabilità della sicurezza di WordPress possono anche minacciare i negozi WooCommerce, il che è uno svantaggio per il sistema di gestione dei contenuti su questo punto. In particolare, i plugin sono un gateway frequente per il malware; un problema che riguarda anche Magento e le sue molteplici possibilità di estensione.

Qual è il sistema più efficiente dal punto di vista SEO?

Dal punto di vista dell’ottimizzazione dei motori di ricerca, Magento è ineccepibile: puoi scegliere di definire te stesso o generare automaticamente elementi SEO essenziali come Meta Title e Meta Description, chiavi di prodotto e descrizioni delle parole chiave. Per impostazione predefinita, il sistema offre anche diversi strumenti SEO professionali, per l’integrazione di una mappa del sito XML o per l’ottimizzazione delle immagini. Inoltre, hai la possibilità di creare Rich Snippet per le pagine del tuo catalogo, in modo da adattare idealmente il contenuto del tuo negozio ai robot di indicizzazione e agli utenti dei motori di ricerca.

Anche WooCommerce è ottimizzato per i motori di ricerca. Il plug-in del negozio online utilizza le funzionalità di base di WordPress. Tuttavia, le sue funzionalità sono molto meno varie rispetto a quelle di Magento. Inoltre, è molto più complesso ottimizzare un negozio con le funzionalità SEO offerte.

Sia WooCommerce che Magento offrono diversi plugin SEO, che ti consentono di integrare i loro sistemi con altre funzionalità di ottimizzazione, se necessario.

Leave a Reply